Verifiche ispettive scaffalature

Come, quando e perché controllare il proprio magazzino

Sapevi che le scaffalature sono soggette all’obbligo di manutenzione?

ll Testo Unico sulla Sicurezza D. Lgs 81/2008 dispone che le attrezzature in uso in azienda siano verificate periodicamente. Le ispezioni sulle scaffalature del magazzino sono normate secondo la UNI ENI 15635 «Sistemi di Stoccaggio statici di acciaio – Utilizzo e manutenzione dell’attrezzatura di immagazzinaggio», in vigore dal 2009, che prevede la verifica quanto meno annuale degli impianti.

Controllare le attrezzature e gli impianti è fondamentale per la vostra sicurezza ed il vostro risparmio.
L’uso di carrelli elevatori e di altre attrezzature per la movimentazione potrebbe danneggiare le strutture provocando danni irreversibili alle scaffalature. Dunque, è necessario accertarsi che le protezioni degli scaffali siano adeguate e che le riparazioni e sostituzioni siano eseguite per tempo, prevenendo danneggiamenti al materiale ed evitando interventi più costosi di ripristino delle strutture danneggiate.

Verificare periodicamente le scaffalature significa scongiurare il crollo della struttura, l’infortunio o addirittura la morte degli operatori di magazzino.
 Eppure l’infortunio non è l’unica conseguenza del crollo di uno scaffale; tra gli altri effetti indesiderati troviamo:

  • La perdita di merci e quindi inefficacia del magazzino.
  • I costi derivanti dal ripristino/sostituzione delle scaffalature danneggiate.
  • Le potenziali azioni legali mosse dai lavoratori, dal pubblico e dai vostri clienti.
  • Le sanzioni, fino alla sospensione dell’attività a seguito di ispezioni da parte delle Autorità competenti per la Sicurezza nei luoghi di lavoro (SPISAL).

 

Gigoni realizza ispezioni e controlli periodici avvalendosi di tecnici formati e abilitati. Ogni visita periodica si conclude con il rilascio di schede di verifica che attestano la condizione del magazzino e le eventuali necessità di manutenzione delle scaffalature.

Maggiori Informazioni