Azienda

Accertarsi della sicurezza del proprio magazzino è un obbligo di legge.

Secondo le ultime direttive, i sistemi di immagazzinaggio industriali sono da considerarsi attrezzature di lavoro. In merito a queste, si esprime il Testo Unico sulla Sicurezza D. Lgs 81/2008 il quale prevede che le attrezzature in uso in azienda vengano periodicamente verificate.
 
Le ispezioni sulle scaffalature del magazzino sono normate dalla UNI ENI 15635 Sistemi di stoccaggio statici di acciaio – Utilizzo e manutenzione dell’attrezzatura di immagazzinaggio, in vigore dal 2009, la quale prevede verifiche con scadenza annuale degli impianti (ogni 12 mesi), da parte di tecnici specializzati.

La verifica ispettiva delle scaffalature metalliche prevede:

  • Controllo visivo generale dell’impianto a terra e rilievo delle anomalie;
  • Misurazione delle deformazioni permanenti della struttura;
  • Individuazione delle anomalie e catalogazione per livello di danno:
    Verde (V) – Giallo (G) – Rosso (R);
  • Consegna di relazione conclusiva sullo status dell’impianto.

Gigoni si avvale di tecnici formati e abilitati alle ispezioni periodiche delle scaffalature industriali. A conclusione di ogni verifica, rilasciamo una relazione documentata sull’esito dell’ispezione, sul grado di rischio connesso all’impianto di stoccaggio e sugli eventuali interventi da intraprendere per garantire il massimo grado di efficienza e sicurezza delle scaffalature.

Garantiamo

  • Ispezione qualificata eseguita dai nostri ispettori esperti;
  • Controllo su tutti i tipi di scaffalatura metallica;
  • Svolgimento dell’ispezione durante la normale attività lavorativa;
  • Consegna della relazione conclusiva;
  • Formulazione di preventivo non vincolante per eventuali interventi necessari.

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre offerte