Antisismica nei magazzini

Perché un magazzino antisismico è un investimento sul futuro. 

Per la frequenza e l’intensità dei terremoti che ne hanno interessato il territorio, l’Italia è considerato un paese con considerevole rischio sismico. Per questa ragione, ad ogni azienda è richiesto di allinearsi al sistema normativo che regola la questione sicurezza nei magazzini sia che si tratti di autoportanti, automatici o semplici scaffalature.

Nelle aree di stoccaggio e movimentazione dei materiali, è necessario dotarsi di sistemi in grado di limitare i danni a cose e persone che un terremoto può comportare. Senza contare, poi, che efficienza ed ottimizzazione della produttività passano necessariamente dalla sicurezza.

Nei magazzini e nei capannoni industriali, la tenuta della struttura esterna è ovviamente imprescindibile, ma la protezione dell’involucro edilizio non è sufficiente a garantire un corretto assetto antisismico. Anche gli elementi non strutturali, ovvero quelli con rigidezza, resistenza e massa tali da influenzare in maniera significativa la risposta strutturale e quelli che, pur non influenzando la risposta strutturale, sono ugualmente significativi ai fini della sicurezza e dell’incolumità delle persone, devono essere adeguatamente valutati.

Se la struttura della scaffalatura non è progettata per resistere al sisma, i potenziali rischi da tenere in considerazione sono:

  • Cedimento strutturale, cioè crollo parziale o totale della scaffalatura con danneggiamento delle merci e possibili danni alle persone che stazionano nelle aree circostanti;
  • Rischio di scivolamento dei pallet, tale da provocarne la caduta all’interno dello scaffale con conseguente danneggiamento ed eventuale crollo della struttura;
  • Rischio di scivolamento dei carichi, tale da provocarne la caduta nei corridoi di passaggio con possibili danni alle persone.

Dunque, un’azienda che voglia investire su prodotti sicuri e certificati ISO occorre che faccia riferimento alle normative nazionali e regionali vigenti in materia e alla competenza di produttori qualificati, che prendono in carico l’intero iter di installazione: dal sopralluogo al montaggio, passando per la progettazione e l’assistenza post vendita. Inoltre, il fornitore qualificato sarà in grado di procurarvi la certificazione antisismica degli scaffali metallici per il magazzino, ovvero il documento che garantisce circa la resistenza della struttura alle oscillazioni, l’adeguatezza e la qualità della progettazione e dei materiali impiegati.

In Gigoni, facciamo della sicurezza negli ambienti di lavoro una condizione imprescindibile. Per i vostri magazzini, forniamo strutture sismo-resistenti, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre offerte